Tamaro, TCBF in lutto: “Ci aprì le porte di Fondazione”

31/07/2020

Tamaro, TCBF in lutto: “Ci aprì le porte di Fondazione”
christian_jugovac

Nell’ambito del Festival dei Festival, a lui dedichiamo il live painting di questa sera in via Roggia a Treviso

La scomparsa di Marco Tamaro, direttore e anima di Fondazione Benetton, lascia per il mondo della cultura trevigiana e per il TCBF un vuoto incolmabile. Il suo ingegno, la sua voracità di conoscenza, la sua vitalità e pragmatica visione, la voglia di promuovere l’arte e la cultura a tutto tondo, arricchite da quella schiettezza e umanità che lo hanno contraddistinto alla guida della Fondazione sono stati da stimolo per tutti a Treviso nel fare cultura e stringere sinergie.

Ci lascia un punto di riferimento insostituibile. Noi del Treviso Comic Book Festival gli dobbiamo molto, ci ha accolto subito tra le mura delle sue sedi espositive quando abbiamo iniziato l’ambizioso progetto di rendere il Festival di livello internazionale, costruendo insieme un rapporto consolidato negli anni. A Fondazione Benetton assieme a lui e al suo staff abbiamo realizzato importanti mostre, non ultime quelle su Fumetti in TV e su Gabriella Giandelli. Amava Treviso e la sua anima di Urbs Picta che, proprio grazie anche alla sua visione della città, anche il TCBF ha sposato con il Progetto 100 Vetrine.

Nell’esprimere il nostro cordoglio a Fondazione Benetton e ai familiari, vogliamo dedicare i live painting sui palazzi storici di via Roggia che realizzeremo questa sera nel capoluogo della Marca nell’ambito del Festival dei Festival.

In allegato una foto di Marco Tamaro
all’inaugurazione della mostra di Andy Rementer “Rementer is back” del 2017.

0 Comments

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*